Presentazione tour

Questo viaggio organizzato in bici porta sulla ciclovia AIDA, per 6 giorni, nel tratto tra Torino e Milano.
Partendo da Susa, presto si comincia a pedalare attraversando la Reggia di Stupinigi e il Po fino a Torino, antica città regale caratterizzata da un’eleganza unica. L’itinerario prosegue poi attraverso paesaggi naturali tra fiumi, risaie e aironi, verso Novara. Da qui si raggiunge e si costeggia il Naviglio Grande fino al canale Villoresi, che porta verso Milano, fino al Parco delle Groane. Tra antiche ville e paesaggi naturali si arriva fino alle porte del capoluogo e si continua a pedalare fino all’Arco della Pace, in pieno centro, da dove è possibile raggiungere facilmente le attrazioni cittadine: musei, parchi e luoghi di ristoro.
Un itinerario pensato per immergersi nella storia e nelle tradizioni dell’Alta Italia da Esplorare.


SlowirItinerario

GIORNO 1: Arrivo a Susa
Arrivo in hotel e briefing iniziale con consegna delle biciclette in caso di noleggio. Concedetevi il tempo necessario per visitare la città ed il famoso Arco di Augusto.

GIORNO 2: Susa - Torino. Lunghezza 79 km
Lasciando Susa si passa sotto l’Arco di Augusto, costruito nel I secolo a.C., per arrivare ai piedi della famosa Sacra di San Michele, un monastero che domina il passaggio dalla valle alla pianura. Si prosegue poi verso il parco naturale dei laghi di Avigliana e si lascia alle spalle la montagna: si passa da Orbassano e si gode la Regia Palazzina di Caccia di Stupinigi: un sito UNESCO, progettato da Filippo Juvarra per i Savoia. Dirigendosi verso nord si raggiunge infine il Po, il fiume più lungo d’Italia, che accarezza Torino. Seguendo il fiume sulla riva sinistra fino al centro della città: Ponte Vittorio Emanuele I. Di fronte a voi, una bella chiesa rotonda: la Gran Madre. Torino è stata la prima capitale del Regno d’Italia: potete ancora sentire il suo patrimonio visitando il Museo Nazionale del Cinema all’interno della Mole Antonelliana o passeggiando per San Salvario, i Murazzi e la centrale Piazza Castello.

GIORNO 3: Torino – Crescentino. Lunghezza 53 km
Salutate Torino sul ponte Vittorio Emanuele I . Seguirete il percorso di una famosa pista ciclabile chiamata VenTo, che collega Torino a Venezia (680 km) lungo il Po, il fiume più lungo d’Italia. Passate accanto a una bella diga a San Mauro Torinese e proseguite verso nord lungo il verde Parco Fluviale del Po fino a Chivasso: incontrerete di nuovo la VenTo vicino a Venezia. Chivasso è famosa per due cose: Nocciolini e l’imbocco del Canale Cavour. Canale Cavour è una notevole infrastruttura di ingegneria idraulica: fu inaugurata nel 1866 dopo tre anni di lavori, sotto il nuovissimo Regno d’Italia (est. 1861) grazie all’iniziativa del primo ministro Camillo Benso, conte di Cavour. Seguiremo questo canale fino a Verolengo, e più volte ancora fino al fiume Ticino. Queste terre sono inondate d’acqua, necessaria per le risaie: scoprirete una sorprendente varietà di uccelli, come gli aironi. Pernottamento a Crescentino.

GIORNO 4: Crescentino – Novara. Lunghezza 78 km
Lasciato il piccolo borgo di Crescentino si attraversa il fiume Dora Baltea fino all’antico Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino e Ronsecco. Si prosegue per Lignana Larizzate e ci si dirige verso Vercelli, città romana, famosa per essere il Polo Europeo del Riso. Nella centrale Piazza Cavour, sotto la statua dello statista, si attraversa la ciclabile ViaFrancigena, che collega il passo del Gran San Bernardo con Roma (km 967). Mangiate i biscotti Bicciolani e proseguite verso est, attraversate il fiume Sesia e proseguite verso ovest, verso le risaie del Torrione e del Vinzaglio. Ora possiamo vedere da lontano la torre di San Gaudenzio a Novara, vicino a Casalino: seguitela fino al fiume Agogna. Poi seguirete una strada parallela che vi porterà a Novara. Novara è il capoluogo del Piemonte orientale, dedicata al Gorgonzola e alla Paniscia, un tipico piatto di riso da servire caldo d’inverno: buon appetito!

GIORNO 5: Novara – Milano. Lunghezza 76 km
Lasciate la stazione ferroviaria di Novara sulla destra, verso Nord. Dopo un po’ si attraversa nuovamente il canale Cavour per seguirlo sulla destra fino al fiume Ticino. Nel frattempo potrete dare un’occhiata alle vaste risaie che vi circondano e alla varietà di uccelli che vivono in questa campagna. Attraversate il fiume, lasciate il Piemonte ed entrate nel grazioso paesino di Turbigo in Lombardia, importante crocevia per i ciclisti: vi passano il Naviglio Grande ed il canale Villoresi, che potrete seguire per entrare a Sesto Calende fino al lago Maggiore, la vivace Pavia e la tranquilla Abbiategrasso. In realtà, seguirete il Naviglio Grande fino a Nosate, e poi prenderete la ciclabile sul canale Villoresi, che vi porterà lentamente a Milano ed a Monza: il canale fu costruito nel 1890 per garantire acqua dolce nei piani nordici dell’alta Milano. Attraverserete bei paesi come Castano Primo, Arconate, Parabiago. Quando arriverete a Lainate, ricordatevi di visitare la magnifica Villa Litta, vicinissima al canale: troverete un ninfeo rinfrescante con tanti giochi d’acqua e piacevoli giardini. Proseguite fino a Garbagnate e attraversate per l’ultima volta il canale Villoresi: state entrando nel Parco delle Groane, in direzione sud. Si passa nel cortile di Villa Arconati , un palazzo nobiliare che ospita concerti estivi e un labirinto. Vi state avvicinando alla periferia di Milano, come Arese (patria delle auto Alfa Romeo) e Rho, la città che ha ospitato la famosa Expo 2015. Si circumnavigherà l’Area Expo stessa, fino all’ingresso dei confini di Milano (km 66), vicino alla fermata della metropolitana M1 del Molino Dorino, attraversando i quartieri di Cascina Merlata, Bonola e Monte Stella, una collina artificiale costruita con i resti della seconda guerra mondiale da Piero Bottoni. L’altezza è di 100 metri ed è lo scenario del parco commemorativo del Giardino dei Giusti, che si entra in città, a due passi dal parco delle Tre Torri e dalla bella fontana di piazzale Giulio Cesare. Dopo gli ultimi chilometri si raggiunge finalmente l’Arco della Pace Trionfale: una delle antiche porte d’ingresso al centro di Milano.

GIORNO 6: Milano
Dopo la prima colazione fine della vacanza. Se preferisci puoi visitare la città con il supporto della nostra App o proseguire per Venezia (Aida – Milano – Venezia) (Aida – Milan – Venice)

SlowirPartenze

Mesi disponibili:

seleziona il mese per visualizzare le date delle partenze
  • Giugno 2021
  • Luglio 2021
  • Agosto 2021
  • Settembre 2021
  • Ottobre 2021
  • Novembre 2021

Date disponibili:

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Slowir Include

La quota comprende:

PERNOTTAMENTI
· Camera doppia in hotel 3 e 4 stelle
· 5 pernottamenti

PASTI
· 5 colazioni

MATERIALE VIAGGIO
· Briefing & informazioni dettagliate
· App.itinerario con GPS scaricabile su smartphone

ASSISTENZA
· servizio assistenza del tour operator

ASSICURAZIONE
· assicurazione viaggio

TRASPORTI
· trasferimento bagagli


La quota non comprende:

· viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
· noleggio bici
· i pranzi e le cene, salvo diversamente indicato
· gli extra di carattere personale
· le mance
· tasse di soggiorno
· visite ed ingressi
· tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

Slowir Mappa

Slowir Pernottamento

Pernottamenti in camera doppia in hotel 3/4 stelle con prima colazione

Slowir Extra

RATES
€ 650,00 Quota individuale in camera doppia
€ 195,00 Supplemento singola
€ 65,00 Supplemento alta stagione (dal 17/07 al 18/09/2021)

NOLEGGIO BICI
€ 80,00 bici
€ 160,00 E-Bike

€ 29,00 Tour guidato Milano (2,5 ore)
Possibile mezza pensione su richiesta

Slowir Altre Informazioni

Attrezzatura consigliata:
• Borse laterali per bici (al posto dello zaino). Riempite mettendo le cose pesanti sul fondo e le cose leggere in alto. Fondamentale è il coprizaino per mantenere il tutto asciutto in caso di pioggia.
• Scarpe e calzini sono le cose fondamentali per evitare di avere problemi durante il tragitto. Non portate il primo paio che vi capita sotto mano ma scegliete il modello adatto a voi, per quanto riguarda i calzini scegliete quelli anti vesciche assieme a un’ulteriore coppia di solette di ricambio.
• Pile/Felpa: consigliata nel caso cambino le temperature durante la tratta
• Maglia tecnica a manica lunga
• Pantaloncini/salopette con fondello (imbottitura per sellino)
• Antivento smanicato
• Giacca anti vento/antipioggia, consigliata per tenervi ben protetti in caso di giornate particolarmente fredde e ventose
• Collare antivento
• Guanti da bici
• Porta telefono da manubrio
• Batterie di ricambio/Powerbank
• Borraccia da 1-1,5L
• Occhiali da sole sportivi
• Crema solare
• Snack leggeri energetici (frutta secca, noccioline, barrette...)
• Cappello, procuratevi un tipo a seconda della stagione in cui decidete di partire
• Kit di medicazione di base composto da garze, cerotti, ago e filo, accendino, disinfettante, forbicine, pinzette.

Caratteristiche tecniche:
Il percorso è prevalentemente pianeggiante, in parte su piste ciclabili e si possono visitare Torino, Novara, Vercelli e Milano

Km: 296

HIGHLIGHTS:
– Il maestoso palazzo di Stupinigi (UNESCO)
– Il Canale Cavour, costruito nel 1866
– Parco nazionale del Ticino
– Milano

Bici: city bike / E-bike


Come arrivare:
Questo tour può essere effettuato con partenza da Milano o da Torino. Se si vuole tornare al punto di partenza, c’è un treno che fa questo servizio altrimenti si può organizzare un eventuale trasferimento, anche all’aeroporto più vicino.

Slowir Cancellazione

Ci ripensi? Cancellazione Gratuita fino a 5 giorni dopo la prenotazione. Puoi cancellare la prenotazione e richiedere il 100% del rimborso entro 5 giorni.
In questo periodo di incertezza Slowit è al tuo fianco e ti permette di poter cancellare in ogni momento la prenotazione per decreti governativi che impediscono gli spostamenti, nelle destinazioni in cui hai prenotato.
Ti ricordiamo che, in caso di partenza di gruppo, se non verrà raggiunto il numero minimo di partecipanti, ti verrà rimborsata l'intera quota, comprensiva anche del deposito.


UNISICITI AL GRUPPO! Ti ricordiamo che stai visualizzando un tour di gruppo. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti ti restituiremo tutti i soldi della prenotazioni

Slowit

Pagamenti Sicuri

Slowit

Soddisfatti o rimborsati

Slowit

Miglior prezzo garantito

Slowit

Migliori Tour Operator


6

Giorni

Slowit

bici

Slowit

individuale

Slowit

intermedio

Slowit

Tour attraversata

Vacanza organizzata in bici da Torino a Milano

Slowit Partenza: Susa Arrivo: Milano

Livello: intermedio
Regione: Lombardia, Nord Italia, Piemonte
Area turistica: Torino, Milano
Servizi Inclusi: transfer bagagli, assicurazione

SLowit

Numero minimo partecipanti: 1

Qualora il tour non raggiungesse il numero minimo di partecipanti tutti i soldi della prenotazioni ti verranno restituiti

Da

650,00 €

SLowit

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito. Soddisfatto o Rimborsato!! Cancellazione gratuita fino a 48 ore alla partenza.

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito.