Presentazione tour

Questo trekking tour organizzato porta, in 8 giorni, alla scoperta dei tesori di una delle zone più conosciute in Italia: la Costiera Amalfitana.
Il viaggio parte da Salerno, approfondendo la storia e l’architettura di questa antica città, ma presto le camminate portano a Vietri sul Mare e le sue frazioni. Tra mare, piccole vie e borghi collinari si passa poi sul Sentiero dei Limoni, nella Valle del Torrente Sambuco e fino al Sentiero degli Dei che porta a Positano. La meta finale dell’itinerario è Amalfi, antica città un tempo Repubblica Marinara che gode di una vista mozzafiato sul mare e di una antica tradizione artigianale.
Un trekking che porta a scoprire il lato più selvaggio e romantico di una zona amata nel mondo e ricordata con piacere anche da poeti come Salvatore Quasimodo.


SlowirItinerario

GIORNO 1: Salerno
L’antica Salernum romana è oggi una moderna cittadina della Costiera Amalfitana dominata dall’antico Castello medievale di Arechi e protetta da un prestigioso porto commerciale.
Vi consigliamo di arrivare di buon ora in città per organizzare il vostro primo trekking urbano alla scoperta del centro storico e del suo vivace lungomare. Percorrendo la lunga Via dei Mercanti potrete facilmente orientarvi raggiungendo e visitando la Pinacoteca Provinciale e, a seguire, il Duomo di Salerno, che nella sua cripta custodisce le spoglie di San Matteo.
Da qui una passeggiata sul lungomare, per intravedere i sentieri che salgono e scendono dalla costa amalfitana e per godere del blu della sua marina. Se invece cercate un pò di verde, potrete passeggiare all’interno della Villa Comunale, il polmone verde di Salerno, oppure visitare il Giardino della Minerva, il primo Giardino Botanico d’Europa per la coltivazioni di piante a scopo medico.

GIORNO 2: Salerno - Vietri sul Mare e le sue frazioni. Lunghezza 5 km, dislivello 410 mt, durata 2 h
Breve trasferimento privato a Vietri sul Mare, la porta orientale della Costiera Amalfitana, località famosa per la produzione di finissima ceramica artigianale.
Con questa prima escursione scoprirete le piccole località che fanno parte del comune di Vietri sul Mare e vi immergerete in contesti panoramici di grande suggestione. Dopo aver attraversato il borgo collinare di Benincasa con le sue folcloristiche edicole votive seminate tra le sue strette vie, proseguirete in leggera salita fino a Dragonea. Qui potrete respirare appieno l’aria frizzante che viene dai monti Lattari, che nelle calde giornate d’estate scende verso il mare rinfrescando i tanti turisti.
Proseguendo il giro ad anello potrete fare una breve deviazione al grazioso borgo di Albori, coi suoi labirinti di scale che si diramano attorno alla chiesa di Santa Margherita D’Antiochia.
In discesa verso la Marina di Vietri l’ultima deviazione vi porta a raggiungere Villa Guariglia, storica costruzione che oggi ospita l’interessante Museo delle Ceramiche.
Ed infine raggiungerete la Marina di Vietri e la sua lunga spiaggia. Per gli amanti delle piccole cose sarà anche possibile raggiungere la graziosa Marina di Albori.
Pernottamento a Vietri sul Mare.

GIORNO 3: Trekking sul Sentiero dei Limoni. Lunghezza 6 km, dislivello 640 mt, durata 2.5 h
Di primo mattino avrete un breve trasferimento per raggiungere il punto di inizio del vostro itinerario giornaliero nella Costiera Amalfitana.
Il sentiero odierno, dopo una ripida ascesa segue in parte il tracciato dell’acquedotto e della Costa d’Amalfi per rimanere a mezza costa proseguendo tra coltivazioni tipiche e macchia mediterranea.
La prima parte del percorso termina a Maiori, con la sua ampia e lunga spiaggia a cui fanno da corona i caratteristici terrazzamenti coltivati ad agrumi.
Lasciando Maiori alle spalle si continua sul cosiddetto sentiero dei Limoni sino alla graziosissima Minori, dove sarete inebriati dall'odore delle zagare e dal sapore del mare. Qui, se non l'avete già fatto, sorseggiate un bel limoncello e passate dalla pasticceria di Sal De Riso per provare le sue specialità.
Pernottamento a Minori.

GIORNO 4: Trekking nella Valle del Torrente Sambuco. Lunghezza 9 km, dislivello 900 mt, durata 3 h
Siete lontani dalla zona più affollata della Costiera Amalfitana, e con questa escursione ad anello scoprirete la bellezza dell'entroterra, ugualmente sorprendente ma molto più tranquillo.
Con il mare alla spalle seguirete il corso del torrente Sambuco salendo verso l’omonima località. Proseguendo sul sentiero arriverete al bivio che conduce al piccolo Complesso di San Nicola, con Chiesa e Convento annesso. Dopo la visita si riscende a Minori per trascorrere le ultime ore della giornata.
Lungo il percorso è possibile ammirare le testimonianze delle attività artigianali presenti sul luogo: oltre ai resti delle antiche cartiere, ci sono quelli delle calcare, costruzioni circolari dove veniva lavorata la calce, importantissima per l'edilizia della Costiera.
Pernottamento a Minori.

GIORNO 5: Minori - Amalfi via Ravello. Lunghezza 10 km, dislivello 1030 mt, durata 3.5 h
Da Minori una lunga scalinata, che sarà il tratto più impegnativo della giornata, conduce fino a Ravello, cittadina arroccata sulla costiera, perla autentica delle coste campane. Tra le tante attrattive di Ravello, non perdetevi i Giardini di Villa Cimbrone, magnifici e adornati di rare specie di piante, statue e fontane. I vialetti del giardino conducono al Belvedere, da dove poter ammirare la vista più spettacolare sulla Costiera Amalfitana.
Il percorso prosegue in direzione di Scala, il paese più antico di questa parte di costiera: baluardo fortificato, faceva parte del complesso sistema difensivo del territorio amalfitano. Infine dal suggestivo paesino di Pontone il sentiero lastricato vi condurrà ad imboccare la Valle dei Mulini. Da qui proseguirete in direzione Amalfi attraverso un sentiero dolce ed odoroso, ricco di acqua e di una fitta vegetazione resa unica dalla presenza di una felce antichissima, che risale all’epoca delle glaciazioni.
Pernottamento ad Amalfi.

GIORNO 6: Via Maestra dei Villaggi. Lunghezza 5 km, dislivello 690 mt, durata 3 h
Dopo colazione un trasferimento in bus pubblico, seguendo i tanti tornanti in salita, vi condurrà in località San Lazzaro, piccola frazione del comune di Agerola.
Dopo una prelibata degustazione di prodotti tipici in un’azienda agricola ed una sosta panoramica presso il Castello Lauritano, inizierete energicamente l’ultima tappa. Vi porterà a ritroso fino ad Amalfi seguendo la Via Maestra dei Villaggi, o Via della Repubblica, l’antico sentiero che collegava Agerola ad Amalfi, passando per alcuni villaggi.
Dopo aver ammirato vari suggestivi scorci sul mare, si va giù per gli innumerevoli gradoni di pietra e gli stretti tornanti in una macchia mediterranea caratterizzata prevalentemente da leccio, che dolcemente lascia il posto al carrubo e al corbezzolo.
Dopo la discesa il percorso continua tra lievi saliscendi e qualche ripida salita attraversando i borghi di Lone, Pastena ed infine arrivando ad Amalfi.
Per gli amanti del mare, prima di arrivare ad Amalfi, sarà possibile raggiungere la spiaggia di Duoglio, magnifica ed attrezzata baietta scavata nella roccia.
Pernottamento ad Amalfi.

GIORNO 7: Trekking sul Sentiero degli Dei. Lunghezza 9 km, dislivello 1090 mt, durata 3.5 h
Utilizzando i bus della SITA, questa mattina raggiungerete Bomerano in Agerola.
E, dulcis in fundo, quest’oggi percorrerete il percorso pedonale-naturalistico più famoso della Costiera Amalfitana: il sentiero degli Dei. Vi accorgerete subito del perché questo sentiero abbia questo nome, incantati dalle meravigliose vedute sul mare che conducono sino a Positano, il gioiello della Costiera. Qui potrete trascorrere le ultime ore della giornata a spasso tra le sue viuzze, e visitando la Chiesa di Santa Maria Assunta la cui cupola in maiolica domina la vista sulla città.
Dopo con un bel bagno rinfrescante rientro ad Amalfi sempre con i bus della SITA per l’ultimo pernottamento.

GIORNO 8: Amalfi
Dopo colazione fine dei servizi.
E se ancora non l’avete fatto, non perdetevi una visita al Museo della Carta, un’autentica vecchia cartiera, per scoprire la storia e l’evoluzione del procedimento di produzione attraverso un’accurata visita guidata, con dimostrazione dell’uso degli antichi macchinari che producevano la carta dagli stracci.



Variazioni del programma
A causa delle condizioni meteorologiche, di motivi organizzativi, di disposizioni emanate dalle autorità locali, l'itinerario potrebbe subire alcune modifiche prima e/o durante la vacanza. Lungo la strada si possono trovare deviazioni temporanee (ad esempio lavori stradali) che non possono essere previste; in questo caso ogni trekker può decidere autonomamente come affrontare questi tratti.

SlowirPartenze

Mesi disponibili:

  • Giugno 2021
  • Luglio 2021
  • Agosto 2021
  • Settembre 2021
  • Ottobre 2021
  • Novembre 2021
  • Dicembre 2021
Date disponibili:

Il tour parte tutti i giorni.

Slowir Include

La quota comprende:

PERNOTTAMENTI
· Camera doppia In B&B, masserie ed hotel 3 stelle selezionati con prima colazione
· 7 pernottamenti

PASTI
· 7 colazioni

MATERIALE VIAGGIO
· Incontro di Benvenuto
· Travel App (mappe, tracce, info dettagliate dell’itinerario)

ASSISTENZA
· Assistenza telefonica 8:00-21:00

TRASPORTI
· trasporto bagagli
· transfer privato giorno 2

ASSICURAZIONE
· Assicurazione medico-bagagli

SERVIZI ADDIZIONALI
· degustazione giorno 6


La quota non comprende:

· viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
· i pranzi e le cene, salvo diversamente indicato
· gli extra di carattere personale
· le mance
· tasse di soggiorno
· visite ed ingressi
· tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

Slowir Mappa

Slowir Pernottamento

Pernottamenti in camera doppia in B&B ed hotel 3 stelle selezionati con prima colazione.
Tutte le stanze hanno il bagno in camera.

Slowir Extra

Transfer Napoli aeroporto-Napoli hotel (min 2 pax)
STANDARD
50 € /p
Transfer Agerola-Napoli aeroporto (min 2 pax)
STANDARD
80 € /p
Camera singola | Bassa Stagione
STANDARD
290 € /p
Camera singola | Media Stagione
STANDARD
360 € /p
Camera singola | Alta Stagione
STANDARD
400 € /p
Camera singola | Altissima Stagione
STANDARD
450 € /p
Notte extra in doppia | Bassa Stagione
STANDARD
70 € /p
Notte extra in doppia | Media Stagione
STANDARD
80 € /p
Notte extra in doppia | Alta Stagione
STANDARD
90 € /p
Notte extra in doppia | Altissima Stagione
STANDARD
95 € /p
Notte extra in singola | Bassa Stagione
STANDARD
99 € /p
Notte extra in singola | Media Stagione
STANDARD
120 € /p
Notte extra in singola | Alta Stagione
STANDARD
138 € /p
Notte extra in singola | Altissima Stagione
STANDARD
148 € /p
Viaggiatore singolo
STANDARD
165 € /p

Slowir Altre Informazioni

Attrezzatura consigliata: abbigliamento in generale comodo e pratico
• Zaino, con le tasche laterale è meglio, va riempito mettendo le cose pesanti sul fondo e le cose leggere in alto. Fondamentale è il coprizaino per mantenere il tutto asciutto in caso di pioggia.
• Scarpe e calzini sono le cose fondamentali per evitare di avere problemi durante il tragit-to come vesciche e dolori ai piedi. Non portate il primo paio che vi capita sotto mano ma scegliete il modello adatto a voi, per quanto riguarda i calzini scegliete quelli anti vesciche assieme a un’ulteriore coppia di solette per ricambio. Se volete portare anche qualche buon cerotto per le vesciche non guasta.
• Pile/Felpa: consigliata nel caso cambino le temperature durante la tratta
• Pantaloni quelli modulabili sono i migliori per i viaggi a piedi, in quanto con la zip che presentano sul ginocchio, possono trasformarsi in pantaloncini. Sceglieteli, se potete, im-permeabili e traspiranti.
• Giacca anti vento/antipioggia, consigliata per tenervi ben protetti in caso di giornate particolarmente fredde e ventose
• Batterie di ricambio/Powerbank
• Borraccia da 1-1,5L
• Occhiali da sole
• Crema solare
• Bussola
• Snack leggeri energetici (frutta secca, noccioline, barrette..)
• Cappello, procuratevi un tipo a seconda della stagione in cui decidete di partire
• Kit di medicazione di base composto da garze, cerotti, ago e filo, accendino, disinfettante, forbicine, pinzette.
• Bastoncini da trekking utili per non affaticare troppo

Caratteristiche tecniche
La conformazione morfologica della costiera amalfitana prevede dei notevoli dislivelli da affrontare giornalmente, per cui il tour è adatta a chiunque abbia un buon allenamento a camminare. La lunghezza delle tappe va da un minimo di 5 ad un massimo di 11km, con tempi di percorrenza tra le 2 e le 3 ore.
Le escursioni si snodano tra sentieri sterrati e stradine di campagna, con alcuni rari ma indispensabili passaggi su strade trafficate.
Consigliamo di attrezzarsi con scarpe comode ed adatte al trekking, cappellino, acqua, crema solare, costume da bagno e impermeabile in caso di pioggia.
L’itinerario è studiato per offrire in combinazione natura e cultura, prevedendo allo stesso tempo una buon livello di confort.
I brevi trasferimenti pubblici e privati in programma sono una parte importante del viaggio, poiché lo scandiscono e creano un perfetto equilibrio tra lentezza e comodità; effettuati utilizzando le linee SITA SUD arricchiscono il viaggio rendendolo più autentico vivendo il contatto con la gente del posto.


Sistemazione e pasti
Pernottamenti in B&B ed hotel 3* selezionati.
Tutte le stanze hanno il bagno in camera.

1 notte a Salerno
1 notte a Vietri
2 notti a Minori
3 notti ad Amalfi
7 colazioni e 1 degustazione incluse. Nessun altro pasto è compreso nella quota.

Assistenza
Ci occuperemo personalmente del trasporto dei vostri bagagli e, in caso di necessità, potrete chiamare il nostro numero di emergenza attivo dalle 8 alle 21. In qualsiasi momento il nostro staff sarà a disposizione per rendere la vostra vacanza serena e tranquilla.

Materiale informativo
Alcuni giorni prima della partenza riceverete:

Lista Servizi (con il link da cui scaricare la Travel App);
Etichetta bagagli (da stampare ed applicare alle vostre valigie);
Assicurazione medico-bagaglio.
Arrivo e Rientro
Come arrivare

Salerno è ben collegata a Napoli ed al suo aeroporto.

IN TRENO. Dalla stazione di Napoli Centrale o Piazza Garibaldi si può facilmente raggiungere Salerno in treno. Il biglietto dei treni regionali per Salerno costa circa 3-4 € e si chiama U-5 Unico Campania. Altri treni, quali quelli ad alta velocità, sono leggermente più costosi e costano circa 7-10 €. Per ricercare orari e acquistare i biglietti visitare i siti web di Trenitalia e Italotreno.

IN AEREO. L’aeroporto internazionele di Napoli-Capodichino si trova a circa 60km da Salerno. Dall’aeroporto di Napoli vi sono diversi modi per raggiungere la città di Salerno.
C’è il servizio pullman di Alibus, al costo di 3€ se acquistato dall’esterno dell’aeroporto (vicino alla fermata dei bus a circa 20 metri dall’uscita dal terminal) o con la maggiorazione di 1€ se acquistato direttamente a bordo. Si può raggiungere la stazione centrale di Napoli per prendere uno dei treni regionali che collegano Napoli a Salerno, oppure scegliere uno dei treni ad alta velocità. Il pullman Alibus ferma anche in Piazza Municipio (Molo Beverello), da cui poter trovare a 5 minuti di cammino il pullman SITA (biglietto 4.30€) diretto a Salerno. NB: Le corse SITA vengono effettuate 4 volte al giorno, tranne la Domenica.

IN BUS. È possibile raggiungere Salerno da Napoli con i bus di SITA. Il servizio bus è abbastanza rapido (circa 1 ora). Il capolinea di partenza a Napoli è in Piazzale Immacolatella in zona porto oppure è possibile attendere il bus presso la fermata in via Galileo Ferraris, non distante dalla stazione di Napoli Centrale. Il costo del biglietto è biglietto 4.30€ a persona per la singola corsa. Per ulteriori percorsi c’è un biglietto regionale che permette di viaggiare con il bus (limite a tempo) o in treno (un viaggio): vedi Campania Unico.

IN AUTO. Le autostrade principali sono, per chi viene da Nord, l’A1 Napoli-Salerno, Salerno A30 Caserta – Roma, uscita Fratte/Salerno centro e, per chi viene da Sud, l’A3 Salerno-Reggio Calabria, uscita Fratte/Salerno centro.

Rientro a Salerno

Amalfi è ben collegata a Salerno con bus di linea diretta SITA SUD. Il costo del biglietto è di 4€ circa; il tempo di percorrenza è di circa 75 minuti.
Nel periodo che va dal mese di Marzo fino a fine Ottobre sono attivi i collegamenti via mare con approdi presso le città di Amalfi, Positano, Maiori e altre città della costa, e con le isole di Capri e Ischia. Il servizio, tramite traghetti e aliscafi, è fornito dalle società Travelmar, GESCAB, NLG.

Trasferimento Privato

Se preferisci viaggiare in totale comodità, puoi prenotare un transfer privato nei giorni di arrivo e partenza.

Slowir Cancellazione

Ci ripensi? Cancellazione Gratuita fino a 5 giorni dopo la prenotazione. Puoi cancellare la prenotazione e richiedere il 100% del rimborso entro 5 giorni.
In questo periodo di incertezza Slowit è al tuo fianco e ti permette di poter cancellare in ogni momento la prenotazione per decreti governativi che impediscono gli spostamenti, nelle destinazioni in cui hai prenotato.
Ti ricordiamo che, in caso di partenza di gruppo, se non verrà raggiunto il numero minimo di partecipanti, ti verrà rimborsata l'intera quota, comprensiva anche del deposito.


UNISICITI AL GRUPPO! Ti ricordiamo che stai visualizzando un tour di gruppo. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti ti restituiremo tutti i soldi della prenotazioni

Slowit

Pagamenti Sicuri

Slowit

Soddisfatti o rimborsati

Slowit

Miglior prezzo garantito

Slowit

Migliori Tour Operator


8

Giorni

Slowit

trekking

Slowit

individuale

Slowit

impegnativo

Slowit

Tour attraversata

Trekking organizzato in Costiera Amalfitana da Salerno

Slowit Partenza: Salerno Arrivo: Amalfi

Livello: impegnativo
Regione: Campania , Sud Italia
Area turistica: Costiera Amalfitana, Salerno
Servizi Inclusi: transfer bagagli, assicurazione

SLowit

Numero minimo partecipanti: 1

Qualora il tour non raggiungesse il numero minimo di partecipanti tutti i soldi della prenotazioni ti verranno restituiti

Da

730,00 €

SLowit

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito. Soddisfatto o Rimborsato!! Cancellazione gratuita fino a 48 ore alla partenza.

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito.