Presentazione tour

Questo tour in bici enogastronomico del Salento mescola perfettamente natura, viaggio e degustazioni.
La cucina salentina e pugliese in generale del resto sono una cosa sola con la natura e la tradizione di questo luogo magico.
Il tour passerà per Martano, borgo storico in provincia di Lecce, per Galatone, noto per i suoi palazzi e monumenti architettonici e Galatina, città d'arte ancora
ricca di cultura bizantina. Non mancherà un passaggio a Gallipoli, dove oltre alla storia, domina la bellezza del mare. E in ogni luogo non mancheranno degustazioni,
assaggi del vino locale, in primoluogo il Negroamaro e il Primitivo, per rigenerarsi dopo le giornate trascorse a pedalare.


SlowirItinerario

Giorno 1: Arrivo a Lecce
Appuntamento a Lecce, consegna delle bici con navigatore e illustrazione del percorso

Giorno 2: Lecce - Otranto. Lunghezza 58 km
Itinerario pianeggiante, molto ricco dal punto di vista naturalistico e culturale. Dopo aver visitato la città fortificata e il castello di Acaya, del XVI secolo, attraverserete l’Oasi protetta del WWF ‘Le Cesine’, punto di passaggio di numerose specie di uccelli migratori. Da lì si raggiunge il mare e costeggiamo prima i resti di Roca Vecchia, un’antica città dell’età del bronzo, poi i Laghi Alimini. Ancora pochi chilometri e sarete ad Otranto, tra le cui strade strette si rivelano meraviglie a ogni angolo: gli affreschi della chiesa bizantina di S. Pietro, la passeggiata sui bastioni a picco sul mare, la Cattedrale ed il suo mosaico pavimentale, una sorta di enciclopedia musiva del medioevo.

Giorno 3: Tappa circolare a Otranto. Lunghezza 29 km
Giornata dedicata all’esplorazione dell’entroterra otrantino. Risalendo lungo gli argini del fiume Idro, che da il nome alla città, arriverete a Casamassela dove visiterete degli antichi telai rimessi a produzione dalla Fondazione ‘Le Costantine’. Vi dirigerete poi verso Giurdignano dove si attraversa il giardino megalitico, osservando da vicino i suoi dolmen e menhir dell’Età del bronzo.. Nel pomeriggio si visita in uno dei forni più caratteristici della regione e si degustano i loro prodotti locali. Ritorno a Otranto. Nel pomeriggio o in mattinata possibilità di passeggiata a cavallo.

Giorno 4: Otranto - Leuca. Lunghezza 54 km
Lasciamo Otranto e si pedali lungo uno dei tratti costieri più selvaggi del Salento: di notevole bellezza il Faro di punta Palascia, estremo orientale d’Italia, e un singolare laghetto affiorato in una cava di bauxite in disuso. La litoranea, incastrata nella falesia a picco sul mare, è un lungo balcone sul canale d’Otranto, dalla quale nei giorni più limpidi è possibile scorgere all’orizzonte le montagne dell’Albania e le isole greche più vicine. Lungo il percorso ci sarà la possibilità di visitare la grotta Zinzulusa, che penetra per quasi 200 metri nelle viscere della terra. La pausa pranzo è consigliata nel seno dell'Acquaviva, dove sgorga uno dei tanti fiumi sotterranei del Salento. Lungo il cammino ammi-riamo i sapienti terrazzamenti e le muraglie a secco, ingegnosa opera dei contadini per ricavare aree coltivabili in una zona brulla e impervia. Quindi ci si dirige verso il Ciolo, un piccolo canyon scavato dalle acque e ricco di flora rara, dove ci ci sarà la possibilità di una passeggiata a piedi in un sentiero ricavato sulla scogliera, scegliendo una delle tante insenature isolate per fare il ba-gno. Alternativamente è possibile prenotare un giro in barca a vela. Nel po-meriggio tappa a Leuca, dove si visita il santuario della Madonna de finibus ter-rae, sulle orme degli antichi pellegrini. Cena a base di pesce in uno dei migliori ristoranti della città.

Giorno 5: Leuca - Ugento. Lunghezza 47 km
Escursione alla scoperta del Capo di Leuca, estremità meridionale della Puglia. Dopo la torre di difesa di Salignano è la volta dell’antico frantoio di Castrignano, scavato nella roccia. Si prosegue per Patù per una sosta al Centopie-tre, enigmatico monumento di origine funeraria, e poi fino a ‘Leuca Piccola’, per secoli importante stazione di pellegrinaggio e che ancora conserva una va-stissima zona sotterranea. Attraversando la campagna 'dei fani' disseminata di ulvi e muretti a secco raggiungiamo l'agriturismo Sarruni, per una degusta-zione a base di prodotti biologici. Ripartiamo verso Ugento, dove potremo visi-tare il vasto museo archeologico e quindi raggiungiamo una splendida Masse-ria tra le campagne, affacciata sul mare, dove pernotteremo. Cena a base di pesce inclusa

Giorno 6: Gallipoli e la Costa Ionica. Lunghezza 45 km
In mattinata si pedala verso la costa, per un bagno nelle spiaggie del parco naturale “isola di Sant'Andrea e litorale di Punta Pizzo”. Quindi raggiungerete poi Gallipoli. Arroccato su un’isola, questo piccolo borgo di pescatori sorprende per la sua luce, i suoi vicoli, il ricco mercato del pesce. Sulle mura della cità gusteremo un ricco aperitivo degustazione. A pochi km uno dei gioielli nascosti di questa terra: la chiesetta di S. Mauro, con il suo ciclo di affreschi di epoca bizantina. Nel tardo pomeriggio, godendo del tramonto sul mar Ionio, pedaliamo verso S. Caterina, tranquillo villaggio ai bordi del Parco Naturale di Porto Selvaggio. Pernottamento in una villa di fronte al mare. Cena a base di pesce, preparata da uno chef a domicilio.

Giorno 7: Tappa circolare a Gallipoli/Cooking class. Lunghezza 45/30 km
Giornata dedicata ai dintorni di Gallipoli. La prima tappa è Galatone, dove potete visitare il bellissimo centro storico barocco e il castello normanno di Fulcignano. Nel pomeriggio raggiungerete Galatina, per ammirare la Basilica di Santa Caterina, interamente dipinta con affreschi nello stile di Giotto, e poi visitare il bellissimo centro storico della città e fare una degustazione di prodotti locali in una Bottega, dove il proprietario - Salvatore - sarà felice di ospitarvi. In alternativa, si puó scegliere di tenere un corso di cucina speciale; é una bella esperienza e normalmente funziona così: si pedala insieme a qualcuno dello staff verso la casa in campagna, dove Mamma Anna ci aspetta per cuciniare insieme i piatti tipici della tradazione. Dopo un rinfrescante bagno in piscina, si mangia tutti insieme!

Giorno 8: Lecce. Lunghezza 42 km
Ultimo giorno di viaggio. Si risale verso Lecce attraversando campagne coltivate e ammirando le numerose masserie fortificate e le ville ottocentesche che caratterizzano il paesaggio di quest’area, fino a raggiungere Nardò per visitarne il notevole centro storico in stile barocco. Quindi tappa a Copertino per scopri-re il suo imponente castello di origine normanna e le storie del Santo Patrono: S. Giuseppe, “il Santo dei voli”. A pochi chilometri da Lecce merita una visita il laboratorio di terrecotte artigianali dei F.lli Martina, abili custodi di questa antica arte. Nel pomeriggio arrivo a Lecce e cena finale in uno dei migliori ristoranti della città.

Giorno 9: Partenza da Lecce

SlowirPartenze

Mesi disponibili:

seleziona il mese per visualizzare le date delle partenze
  • Giugno 2021
  • Luglio 2021
  • Agosto 2021
  • Settembre 2021
  • Ottobre 2021
  • Novembre 2021

Date disponibili:

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Slowir Include

La quota comprende

PERNOTTAMENTI
• camera doppia con prima colazione
• 8 pernottamenti

PASTI
• 8 colazioni
• 5 cene
• 5 degustazioni di vino, formaggi e prodotti locali;

ASSISTENZA
• assistenza 24/24

MATERIALE VIAGGIO
• GPS con tracce incluse
• road book con informazioni culturali e suggerimenti sul percorso

TRASPORTI
• trasporto bagagli

La quota non comprende:
· assicurazione
• Noleggio bike
· viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
· i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato
· le visite e gli ingressi - le mance
· gli extra di carattere personale
· eventuali tasse di soggiorno
· tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”.

Slowir Mappa

Slowir Pernottamento

Pernottamento in Hotel 4 stelle, B&B o masseria

Slowir Extra

SERVIZI AGGIUNTIVI

Affitto Bici (trekking bike 21 marce): 80€
Affitto e-bike: 190€
Supplemento singola: 220€
Lezione di cucina con pranzo incluso: 75€
Transfer da Brindisi aeroporto a Lecce (minimum 2 pax): 30€
Transfer da Bari aeroporto a Lecce (minimum 2 pax): 75€
Notte extra a Lecce: 50€

(Transfer e la lezione di cucina vanno pagati sul posto dai clienti durante il briefing nel primo hotel)

Slowir Altre Informazioni

Si può scegliere di partire in altre date che vanno comunque concorrdate a fronte di un supplemento.

- Partenze un solo viaggiatore in singolo solo partenze Venerdì e Sabato

Viaggio in bici con l’attrezzatura giusta, consigliamo in generale abbigliamento comodo e pratico:

- Borse laterali per bici (al posto dello zaino). Riempite mettendo le cose pesanti sul fondo e le cose leggere in alto. Fondamentale è il coprizaino per mantenere il tutto asciutto in caso di pioggia.
- Scarpe e calzini sono le cose fondamentali per evitare di avere problemi durante il tragitto. Non portate il primo paio che vi capita sotto mano ma scegliete il modello adatto a voi, per quanto riguarda i calzini scegliete quelli anti vesciche assieme a un’ulteriore coppia di solette di ricambio.
- Pile/Felpa: consigliata nel caso cambino le temperature durante la tratta
- Maglia tecnica a manica lunga
- Pantaloncini/salopette con fondello (imbottitura per sellino)
- Antivento smanicato
- Giacca anti vento/antipioggia, consigliata per tenervi ben protetti in caso di giornate particolarmente fredde e ventose
- Guanti da bici 
- Porta telefono da manubrio
- Batterie di ricambio/Powerbank
- Borraccia da 1-1,5L 
- Occhiali da sole
- Crema solare
- Snack leggeri energetici (frutta secca, noccioline, barrette..)
- Cappello, procuratevi un tipo a seconda della stagione in cui decidete di partire
- Kit di medicazione di base composto da garze, cerotti, ago e filo, accendino, disinfettante, forbicine, pinzette.

Slowir Cancellazione

Ci ripensi? Cancellazione Gratuita fino a 5 giorni dopo la prenotazione. Puoi cancellare la prenotazione e richiedere il 100% del rimborso entro 5 giorni.
In questo periodo di incertezza Slowit è al tuo fianco e ti permette di poter cancellare in ogni momento la prenotazione per decreti governativi che impediscono gli spostamenti, nelle destinazioni in cui hai prenotato.
Ti ricordiamo che, in caso di partenza di gruppo, se non verrà raggiunto il numero minimo di partecipanti, ti verrà rimborsata l'intera quota, comprensiva anche del deposito.


UNISICITI AL GRUPPO! Ti ricordiamo che stai visualizzando un tour di gruppo. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti ti restituiremo tutti i soldi della prenotazioni

Slowit

Pagamenti Sicuri

Slowit

Soddisfatti o rimborsati

Slowit

Miglior prezzo garantito

Slowit

Migliori Tour Operator


9

Giorni

Slowit

bici

Slowit

individuale

Slowit

intermedio

Slowit

Tour anello

Tour enogastronomico in bici: in Salento tra Gallipoli e Lecce

Slowit Partenza: Lecce Arrivo: Lecce

Livello: intermedio
Regione: Puglia , Sud Italia
Area turistica: Salento, Gallipoli, Lecce, Otranto
Servizi Inclusi: transfer bagagli

SLowit

Numero minimo partecipanti: 1

Qualora il tour non raggiungesse il numero minimo di partecipanti tutti i soldi della prenotazioni ti verranno restituiti

Da

1100,00 €

SLowit

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito. Soddisfatto o Rimborsato!! Cancellazione gratuita fino a 48 ore alla partenza.

Per la prenotazione è sufficiente pagare il 20% di deposito.